Storia

FIAMM Energy Technology è un'azienda multinazionale attiva nella produzione e distribuzione di accumulatori per avviamento autoveicoli e per uso industriale nata in seguito alla separazione dal Gruppo FIAMM del business delle batterie automotive e delle batterie industriali con tecnologia al piombo.

Per essere vicina alle esigenze dei clienti FIAMM Energy Technology dispone di circa 20 sedi commerciali e tecniche (tra cui Italia, Germania, Gran Bretagna, Slovacchia, Francia, USA, Spagna, Giappone, Singapore, Corea, Malesia, Cina e Australia) e di una rete diffusa di importatori e distributori ed opera con un organico di mille persone.

1942

Nasce FIAMM (Fabbrica Italiana Accumulatori Motocarri Montecchio). La produzione si concentra su accumulatori per avviamento auto e per trazione elettrica.

1950

FIAMM è presente ai Saloni dell’auto accanto alle grandi case automobilistiche. È FIAMM la batteria della Ferrari vincitrice della Mille Miglia del 1950. La prima fornitura in primo impianto ad una grande marca avviene con la Lambretta della Innocenti.

1970

Nel mercato del ricambio, agli accumulatori per auto e camion si aggiungono quelli per moto. FIAMM entra come primo equipaggiamento presso le più importanti case automobilistiche europee. Nel settore degli accumulatori stazionari l’azienda conta tra i suoi clienti grandi operatori come Sip ed Enel.

1980

FIAMM avvia l’esportazione di batterie stazionarie negli U.S.A. ed entra nei due principali mercati europei con FIAMM Germania e FIAMM Francia. Continua l’affermazione nel mondo dello sport nei Rally, F1, Formula Indy, Parigi Dakar e Offshore.

1990

Managerializzazione dell’azienda.

2000

Apertura di nuovi stabilimenti esteri, acquisizione di numerosi distributori di batterie in Europa e importanti investimenti in tecnologia.

2017

Hitachi Chemical completa l’acquisizione del 51% di FIAMM Energy Technology S.p.A.